Home

MORSE (Modeling and Observation of River-Sea Exchanges) è un progetto nato dalla collaborazione tra l’Università Politecnica delle Marche e l’US Naval Research Laboratory.

L'obiettivo principale del Progetto MORSE è quello di raccogliere osservazioni di lungo termine e di eseguire attività di modellazione matematico/numerica per sviluppare un sistema di previsione morfologica e data assimilation.

Il progetto MORSE si propone di investigare la dinamica sia di breve che di lungo termine di un ambiente estuarino di piccola scala fortemente urbanizzato e di studiare l’interazione tra l’acqua fluviale e marina e i sedimenti, così come di analizzare la complessa morfodinamica che caratterizza questo tipo di ambienti.

L'area di studio è la foce del fiume Misa (Senigallia, AN) che può essere considerata rappresentativa di ambienti estuarini micro-mareali di piccola scala, caratterizzati da sedimenti con granulometria mista (sabbie, limi coesivi e argille).

Per raggiungere gli obiettivi prefissati, nell'area di Senigallia, sono stati installati: una sonda fluviale tipo USGS per il rilevamento delle portate, una sonda ADCP al largo per la misura del clima ondoso, una sonda di marea per determinare il livello del mare e un radar in banda X per il monitoraggio delle onde vicino alla costa. Il progetto utilizza anche della strumentazione esistente, come il sistema di video monitoraggio Sena Gallica Speculator (SGS).